L’analisi militare. Il dilemma di Putin: fermarsi al Dnepr o avanzare ancora

Mariupol brucia e i carri armati avanzano nelle strade sparando cannonate contro qualsiasi movimento sospetto. I russi non vogliono rischiare altre perdite e usano la stessa tattica impiegata per espugnare Grozny, la capitale della Cecenia. Un rullo compressore brutale, che sfrutta la potenza di fuoco per stroncare la resistenza. Ancora più lentamente, questa brutale manovra […]