Draghi e Mattarella uniti sull’aumento delle spese militari. Ci sarà la conta in aula e chi vota no è fuori

Il governo non arretra, l’incremento delle spese militari fino al 2% del Pil sarà segnalato già nel Def. Se poi Giuseppe Conte decidesse di sfidare comunque Palazzo Chigi, chiedendo di rinnegare un impegno internazionale assunto dall’Italia, allora Mario Draghi chiederà alla maggioranza di “contarsi in Parlamento”. Di fatto, è la promessa di un dentro o […]